IoT, Internet of Training

Cardiofrequenzimetri da polso, App che monitorano le prestazioni e suggeriscono qual'è il momento della giornata migliore per allenarsi, Auricolari intelligenti con personal trainer integrato: la preparazione sportiva non è più la stessa. L'Internet of Things ne è definitivamente diventato parte integrante. Tanto che i rilevatori da polso, stile Fitbit o similari, sembrano ormai sorpassati o comunque adatti solo agli sportivi della domenica. Grandi multinazionali e nascenti start-up si sfidano nel lanciare prodotti sempre più avanzati tecnologicamente per assistere gli sportivi nel migliorare le proprie performance.

Un esempio. Suunto, azienda finlandese da anni nel settore degli orologi sportivi, ha da poco lanciato il suo ultimo nato, Spartan, per cui garantisce 26 ore di autonomia della batteria, resistenza fino ad una profondità di 100 metri e sensore cardio incorporato. Anche Garmin punta sulla comodità attraverso la rilevazione della frequenza cardiaca direttamente da polso, senza dover indossare la fascia toracica, con il nuovo Garmin Elevate.

Ed è solo un assaggio dell'ultima declinazione dell'IoT: Internet of Training.

Tag:

Featured Posts
Recent Posts
Archive
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon
  • LinkedIn Social Icon

© 2021 by r&d tELECOMMUNICATION AND eNERGY, PROTOTYPE FOR INDUSTRIES 

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • LinkedIn Social Icon

R&D Telecommunication and EnergY - Florence - Via del Romito 20 - 50134 - info.red.te@gmail.com - C.F. e P.IVA 06273100484 - C.C.I.A. Firenze - REA: 614756 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now